Punti ai ferri per sciarpe

Come Creare delle Splendide Sciarpe con i Punti ai Ferri

Se siete stanchi di indossare sempre le stesse sciarpe, allora è arrivato il momento di dare un tocco di stile al vostro guardaroba con una bella sciarpe fatta a mano! Lavorare con i punti ai ferri è una tecnica antica che può creare dei capolavori di stile e di qualità.

In questo articolo, vi spiegheremo passo dopo passo come realizzare una bella sciarpe con i punti ai ferri, per rendere unica la vostra prossima sciarpe!

Prima di iniziare: i materiali necessari

Per iniziare a lavorare con i punti ai ferri, è necessario raccogliere tutti i materiali necessari. Per una sciarpe, vi servirà del filato di qualità, un paio di ferri da lavoro di misura media e una grande quantità di pazienza!

Per quanto riguarda il filato, vi consigliamo di optare per un materiale morbido, come la lana, che si adatti ai vostri gusti. Potete anche scegliere di lavorare con dei filati di diversi colori, per realizzare una sciarpe colorata e vivace.

Inoltre, se volete dare un tocco originale alla vostra sciarpe, potete acquistare delle perline, dei bottoni decorativi o dei nastri di raso, per abbellire ulteriormente il vostro capo.

Fase 1: il ferro

Una volta raccolti tutti i materiali, è arrivato il momento di scegliere il ferro da lavoro. Un buon ferro da lavoro è essenziale per la riuscita di una sciarpe: vi permetterà infatti di lavorare con precisione e di realizzare dei punti puliti e ordinati.

Esistono diversi tipi di ferri da lavoro sul mercato, ma quelli più comuni sono i ferri da lavoro in legno. Sono leggeri e flessibili, e vi aiuteranno a realizzare delle bellissime sciarpe.

Fase 2: il punto ai ferri

Una volta scelti i ferri, è arrivato il momento di imparare a realizzare i punti ai ferri. Il punto ai ferri più comune è il punto alto, che vi permetterà di realizzare dei punti puliti e ben definiti.

Iniziate lavorando una fila di maglia alta, poi alternate una maglia alta con una maglia bassa. Ripetete questo processo fino a realizzare una striscia di lana piatta. Una volta terminata la prima fila, potete iniziare a lavorare la seconda, ripetendo lo stesso processo.

Fase 3: la lavorazione

Una volta imparato il punto ai ferri, è arrivato il momento di iniziare a lavorare la sciarpe. La lavorazione è abbastanza semplice: iniziate con una fila di maglia alta, poi alternate una maglia alta con una maglia bassa.

Dopo aver realizzato una fila, ripetete il processo fino a raggiungere la lunghezza desiderata. Potete anche aggiungere delle decorazioni come le perline, i bottoni o i nastri di raso, per rendere la vostra sciarpe più originale.

Fase 4: l’assemblaggio

Una volta terminata la lavorazione, è arrivato il momento di assemblare la vostra sciarpe. Per fare ciò, iniziate con un lato, lavorando una fila di maglia alta. Poi, lavorate due maglie alta e due maglie basse.

Ripetete questo processo sull’altro lato, fino a ottenere una sciarpe dalla forma piatta. Una volta raggiunta la forma desiderata, unite i due lati insieme con un punto a maglia, e la vostra sciarpe è pronta!

Conclusione

Realizzare una bella sciarpe con i punti ai ferri è un ottimo modo per aggiungere un tocco di stile al vostro guardaroba. Con un po’ di pazienza e un po’ di pratica, potete realizzare dei capolavori di stile e di qualità.

Quindi, non esitate a provare questa tecnica antica e divertitevi a realizzare delle bellissime sciarpe!

Altre questioni di interesse:

Quanti punti sono necessari per lavorare una sciarpa ai ferri?

necessaria.

Punti per lavorare una sciarpa ai ferri:

Maglia dritta: La maglia dritta è un punto veloce ed economico. Per lavorare una sciarpa ai ferri in questo modo, è necessario usare una misura di ferri più grande per evitare che il lavoro risulti troppo stretto. Utilizzando un ferro numero 8, è possibile ottenere una sciarpa di circa 21 cm di larghezza.

Maglia a costine: La maglia a costine è un punto più complicato da eseguire, ma il risultato finale sarà sicuramente più elastico e più resistente. Una sciarpa a costine richiede un numero di ferri inferiore a quello della maglia dritta, un numero 8 o un numero 9 sono sufficienti.

Maglia rasata: La maglia rasata è un punto più impegnativo, ma anche più elegante. Se si desidera una sciarpa più morbida e leggera, questa è la scelta migliore. Per eseguire questo punto, è necessario usare un ferro numero 7 o 8.

Maglia a punto smock: Il punto smock è un punto più complesso da eseguire, ma darà alla sciarpa un look sofisticato e moderno. Usando un ferro numero 8 o 9, si otterrà una sciarpa di circa 21 cm di larghezza.

Maglia a punto vortice: Il punto vortice è un punto più impegnativo da eseguire, ma molto originale e di grande effetto. Per ottenerne una di circa 21 cm di larghezza, è necessario usare un ferro numero 8 o 9.

Ogni punto ha le sue peculiarità, quindi prima di iniziare a lavorare la sciarpa ai ferri è meglio fare delle prove per essere sicuri di scegliere il punto giusto. Inoltre, è importante scegliere i ferri giusti per ottenere il risultato desiderato. Una volta scelto il punto giusto, sperimentare e divertirsi a creare qualcosa di unico con le proprie mani è a portata di mano!

Come si eseguono i punti a maglia con i ferri?

Come si Eseguono i Punti a Maglia con i Ferri?

Ferri: Sono uno degli strumenti più comunemente utilizzati per magliare. Possono essere di diversi materiali, come legno, plastica, acciaio o bambù. Si presentano come due aste sottili, con un cappio all’estremità. Il cappio può essere di diverse dimensioni, a seconda del lavoro che si sta eseguendo.

Aghi: L’altro strumento fondamentale per magliare con i ferri è l’ago. Può essere fatto di metallo, plastica o legno. Si può scegliere la dimensione dell’ago in base al lavoro che si sta facendo.

Filato: Il filato, o lana, è un altro elemento essenziale. Esistono varie qualità di filato, come quello naturale (lana, alpaca, cotone) o sintetico. La scelta del filato dipende dal progetto che si sta realizzando.

Punti: Una volta selezionati i ferri, l’ago e il filato, è possibile iniziare a lavorare! Ci sono diversi tipi di maglia che si possono realizzare con i ferri, come il punto dritto, il punto rovescio, il punto alto, il punto basso, il punto a coste, il punto incrociato, il punto a rete, il punto a rombi e il punto a treccia.

Tecniche: Le tecniche per eseguire i punti a maglia con i ferri sono diverse. Per iniziare, si può prendere il filato con una mano, inserire l’ago nella prima maglia con l’altra mano, poi tirare il filato attraverso la maglia, facendo scivolare l’ago fuori dal lavoro. Si possono poi eseguire altri punti come il punto dritto, il punto rovescio, ecc.

Risultato: Una volta imparate le tecniche di base, i punti a maglia con i ferri diventano un gioco da ragazzi! Si possono realizzare vestiti, accessori e molto altro ancora. Con un po’ di pratica, i ferri diventeranno il tuo strumento preferito per creare magie con le mani.

Ho sempre amato lavorare a maglia, e questo argomento mi ha reso davvero entusiasta. Ho scoperto che fare delle sciarpe ai ferri è un modo divertente per imparare a lavorare a maglia. È un progetto veloce e semplice, perfetto per un principiante come me. I disegni e le tecniche possono essere sfruttati per creare una grande varietà di sciarpe, quindi c’è qualcosa per tutti. Ho imparato tanto grazie ai punti ai ferri per sciarpe, e non vedo l’ora di iniziare a creare i miei progetti!

Luciano Izza
Autore:
Luciano Izza
Responsabile tecnico a Vernicilegno dal 1990, tecnico industriale al Lycée Chateaubriand, sono diventato un esperto di riparazioni e degli strumenti per eseguirle