Rettangolare open space piccolo

Piccoli open space rettangolari: come sfruttarli al meglio

Se sei una giovane donna che lavora da casa o ha una piccola impresa, sai che può essere difficile creare un’atmosfera lavorativa produttiva. Una soluzione è quella di sfruttare un open space rettangolare, in modo da poter lavorare in un ambiente con un’atmosfera più professionale. Ecco alcuni consigli su come sfruttarne al meglio lo spazio.

1. Scegliere la disposizione di base:

Una delle cose più importanti da considerare quando si sceglie un open space rettangolare è la disposizione dei mobili. La disposizione più comune è quella di avere tutti i mobili disposti lungo le pareti, con una scrivania al centro della stanza. Se preferisci una disposizione più aperta, puoi mettere la scrivania al centro della stanza e mettere le sedie attorno. In questo modo, se necessario, sarai in grado di organizzare una riunione con un maggiore comfort.

2. Utilizzare i colori giusti:

I colori giusti possono fare una grande differenza nell’atmosfera di uno spazio. Scegli colori neutri come il bianco, il grigio o il beige, per creare un ambiente più rilassato. Se vuoi aggiungere un tocco di colore, puoi scegliere colori più vivaci come il blu, il verde o il giallo. Questi colori aiuteranno a creare un’atmosfera più energica e stimolante.

3. Utilizzare i mobili giusti:

Quando si sceglie l’arredamento per un open space rettangolare, è importante scegliere mobili che siano adatti allo spazio. Per esempio, se hai uno spazio molto piccolo, potresti optare per una scrivania angolare o una scrivania a forma di L. Se hai più spazio, puoi optare per una scrivania più grande o un tavolo da riunione. Inoltre, scegliere mobili che siano ergonomici e comodi può aiutare a mantenere una postura corretta durante il lavoro.

4. Utilizzare la luce naturale:

Una luce naturale può fare una grande differenza nell’atmosfera di uno spazio. Se hai un open space rettangolare, puoi sfruttare la luce naturale che entra attraverso le finestre. Se le finestre sono piccole, puoi aggiungere delle tende opache per limitare la luce solare diretta. Inoltre, puoi anche scegliere di aggiungere delle lampade per creare un’atmosfera più accogliente.

5. Utilizzare le pareti:

Se hai un piccolo open space rettangolare, puoi sfruttare le pareti come un modo per aggiungere un tocco di stile. Puoi appendere stampe, opere d’arte o fotografie per aggiungere un tocco di personalità allo spazio. Inoltre, puoi anche appendere delle mensole per mettere in mostra libri, riviste e altri oggetti. Questo può essere un modo divertente per decorare uno spazio e renderlo più accogliente.

Per concludere, sfruttare al meglio un piccolo open space rettangolare può essere un modo divertente e creativo di creare un ambiente lavorativo professionale. Scegliendo la disposizione giusta, selezionando i colori e i mobili giusti e sfruttando la luce naturale e le pareti, puoi creare uno spazio che è comodo, accogliente e produttivo.

Altre questioni di interesse:

Come suddividere un open space piccolo?

Organizzare un open space piccolo può sembrare un compito difficile, ma seguendo alcuni semplici trucchi è possibile sfruttare al meglio lo spazio esistente.

1. Definire le aree: Dividere l’open space in diverse aree ben distinte. Ad esempio, un angolo dedicato al lavoro, una zona living con divani e tavolo da pranzo e un angolo relax con una poltrona o una sedia a sdraio.

2. Utilizzare le pareti: Utilizzare le pareti come punto di riferimento per creare delle linee guida e la giusta proporzione dello spazio. Ad esempio, un tavolo da lavoro nell’angolo, mensole e librerie lungo la parete e un divano nell’altro angolo.

3. Utilizzare i mobili a scomparsa: I mobili a scomparsa possono essere di grande aiuto quando si ha a che fare con uno spazio limitato. Tra questi, i letti a scomparsa, i divani trasformabili in letti e le scrivanie che si possono ripiegare.

4. Adottare una palette di colori neutra: Una palette di colori neutra aiuterà a dare l’impressione di uno spazio più ampio. Cerca di utilizzare tonalità chiare come il bianco, il grigio chiaro, l’avorio e il beige.

5. Aggiungere qualche tocco di colore: Per dare carattere all’ambiente, aggiungi qualche tocco di colore con dettagli come cuscini, tende, vasi e altri elementi decorativi.

6. Utilizzare l’illuminazione: L’illuminazione è fondamentale per creare un’atmosfera accogliente. Utilizza una combinazione di luci dirette e indirette, abbinate a luci soffuse, per creare un’atmosfera accogliente e creare un’illusione di spazio.

Organizzare un piccolo open space può essere una grande sfida, ma seguendo questi semplici suggerimenti si può trasformare ogni stanza in uno spazio funzionale ed esteticamente piacevole.

Qual è lo spazio necessario per un open space?

1. Che cos’è un open space? – Un open space è un’area di lavoro in cui i dipendenti lavorano a stretto contatto, senza l’isolamento dato dalle pareti e dalle porte. È un modo di lavorare che incoraggia la collaborazione e la comunicazione tra i membri dello staff.

2. Quali sono i vantaggi di un open space? – L’open space promuove la creatività e la produttività, poiché incoraggia la condivisione delle idee e la comunicazione tra i membri dello staff. Inoltre, consente un migliore accesso alle risorse e al supporto, poiché i membri dello staff possono chiedere aiuto quando ne hanno bisogno.

3. Quale spazio è necessario? – La quantità di spazio necessario dipende dalla dimensione dell’azienda e dal numero di dipendenti. Un open space dovrebbe essere abbastanza grande da ospitare tutti i dipendenti in modo che possano lavorare comodamente e interagire tra loro. Inoltre, devono esserci abbastanza sedie e scrivanie per tutti.

4. Quali elementi arredano un open space? – Per creare un ambiente di lavoro piacevole e confortevole, è necessario arredare l’open space con elementi come divani, pouf, tavoli da riunione, scrivanie e sedie ergonomiche. È anche importante introdurre piante e altre decorazioni per migliorare l’estetica e l’atmosfera dell’ambiente.

5. Come organizzare un open space? – Per organizzare un open space in modo efficiente, è necessario creare una disposizione che incoraggi la circolazione e la collaborazione tra i membri dello staff. Ad esempio, è importante che le scrivanie non siano troppo ravvicinate e che ci sia abbastanza spazio per camminare e muoversi liberamente.

In definitiva, uno spazio open space rettangolare piccolo può essere un’ottima soluzione per le persone che cercano di avere uno spazio di lavoro o di vita più grande. Offre la possibilità di creare un’atmosfera stimolante senza sacrificare il comfort e la privacy dei singoli. È un modo divertente e creativo di modificare lo spazio, sia per lavorare sia per rilassarsi. Soprattutto, questa soluzione ha un costo molto più contenuto rispetto ad altre alternative e può essere personalizzata in base alle esigenze individuali. Insomma, uno spazio open space rettangolare piccolo è una scelta eccellente per chiunque voglia un ambiente più grande senza spendere troppo.

Luciano Izza
Autore:
Luciano Izza
Responsabile tecnico a Vernicilegno dal 1990, tecnico industriale al Lycée Chateaubriand, sono diventato un esperto di riparazioni e degli strumenti per eseguirle