Sfilature punti a giorno particolari

Sfilature punti a giorno particolari: una guida di base

Se sei una principiante che si avventura nel mondo della maglia, conoscere le sfilature punti a giorno particolari è fondamentale. Le sfilature punti a giorno sono una delle tecniche di base più versatili e soddisfacenti che puoi imparare.

In questo articolo voglio mostrarti alcune delle sfilature punti a giorno più interessanti, con le relative istruzioni su come eseguirle.

Iniziamo!

Punto a giorno a 4 maglie

Il punto a giorno a 4 maglie è uno dei punti a giorno più semplici che puoi usare. Si ottiene facendo una sfilatura di 4 maglie.

Per prima cosa, devi lavorare 3 maglie insieme come una sola. Quindi devi passare una maglia dall’ago sinistro all’ago destro. Infine, devi passare le 3 maglie insieme come una sola. Questa è la base del punto a giorno a 4 maglie.

Punto a giorno a 6 maglie

Il punto a giorno a 6 maglie è una variazione del punto a giorno a 4 maglie, ma in questo caso devi lavorare 5 maglie insieme come una sola. Quindi devi passare una maglia dall’ago sinistro all’ago destro.

Infine, devi passare le 5 maglie insieme come una sola. Questo è il punto a giorno a 6 maglie.

Punto a giorno a 8 maglie

Il punto a giorno a 8 maglie è simile al punto a giorno a 4 e 6 maglie, ma in questo caso devi lavorare 7 maglie insieme come una sola. Quindi devi passare una maglia dall’ago sinistro all’ago destro.

Infine, devi passare le 7 maglie insieme come una sola. Questo è il punto a giorno a 8 maglie.

Punto a giorno a 10 maglie

Il punto a giorno a 10 maglie è simile ai precedenti, ma in questo caso devi lavorare 9 maglie insieme come una sola. Quindi devi passare una maglia dall’ago sinistro all’ago destro.

Infine, devi passare le 9 maglie insieme come una sola. Questo è il punto a giorno a 10 maglie.

Punto a giorno a 12 maglie

Il punto a giorno a 12 maglie è simile ai precedenti, ma in questo caso devi lavorare 11 maglie insieme come una sola. Quindi devi passare una maglia dall’ago sinistro all’ago destro.

Infine, devi passare le 11 maglie insieme come una sola. Questo è il punto a giorno a 12 maglie.

Punto a giorno a 14 maglie

Il punto a giorno a 14 maglie è l’ultima sfilatura che discuteremo. In questo caso devi lavorare 13 maglie insieme come una sola. Quindi devi passare una maglia dall’ago sinistro all’ago destro.

Infine, devi passare le 13 maglie insieme come una sola. Questo è il punto a giorno a 14 maglie.

Conclusioni

Come puoi vedere, le sfilature punti a giorno possono essere un modo divertente e creativo per aggiungere texture e interesse ai tuoi lavori a maglia. Con un po’ di pratica e sperimentazione, puoi creare qualcosa di veramente unico.

Se sei pronta a metterti alla prova, prova a fare qualche esercizio con queste sfilature punti a giorno. Potrai scoprire che sono più facili di quanto pensassi!

Altre questioni di interesse:

Quali sono i tipi di ricamo esistenti?

Ricamo: un’arte antica e affascinante

-Storia: Il ricamo è una delle arti più antiche, risalente ai tempi dell’antico Egitto e della Grecia. È ancora oggi una delle arti più apprezzate e praticate.

-Tipi: Ci sono molte tecniche di ricamo che vengono usate a seconda del tipo di lavoro che si vuole realizzare. Il punto a croce è uno dei più popolari, ma ci sono anche il punto riccio, il punto mezzo punto, il punto decorativo, il punto cucito, il punto in pizzo, il punto occhio di pernice e il punto a nido d’ape.

-Materiali: Per ricamare si possono usare diversi materiali come filato, nastro, perline, paillette e stoffa. La scelta del materiale dipenderà dal tipo di ricamo che si vuole creare.

-Aghi: Per ricamare, è importante usare un ago adatto al materiale scelto. Gli aghi sono disponibili in diversi materiali come acciaio, ottone, osso e persino legno.

-Strumenti: Oltre agli aghi, sono necessari strumenti come un telaio, una matassa di filo, una spilla, una bussola, un righello, una forbice e una lente d’ingrandimento.

-Lavori: Con queste tecniche si possono creare opere d’arte, abiti, tovaglie, borse, coperte, cuscini e altri lavori di ricamo.

Il ricamo è un’arte antica e affascinante che offre molte possibilità creative. Ci sono molti tipi di ricamo, materiali, aghi e strumenti che possono essere usati per creare opere d’arte uniche.

Come stampare il nome sulla stoffa?

Stampare il nome sulla stoffa è un modo divertente ed economico per personalizzare un progetto artigianale. Ecco come fare:

Scelta della stoffa: La prima cosa da fare è scegliere la stoffa. Il cotone è una buona scelta perché è facile da stampare. Se si desidera stampare in un colore più scuro, è possibile utilizzare il velluto o altri tessuti più spessi.

Stampante termica: La stampante termica è l’opzione più conveniente e veloce. Si tratta di una stampante a inchiostro che può essere collegata al computer. Si può stampare direttamente sulla stoffa.

Stampante a sublimazione: Se si desidera stampare su una superficie più grande, la stampante a sublimazione è una buona opzione. Si tratta di una stampante speciale che può essere collegata al computer. La stoffa viene posta su un foglio di carta speciale e viene poi stampata sulla stoffa utilizzando l’inchiostro sublimato.

Stampante a getto d’inchiostro: Se si desidera stampare su una superficie più piccola, la stampante a getto d’inchiostro è una buona opzione. Si tratta di una stampante a inchiostro che può essere collegata al computer. Si può stampare direttamente sulla stoffa.

Strumenti di taglio: Dopo aver stampato il nome sulla stoffa, è necessario utilizzare uno strumento di taglio per tagliare i bordi. Ci sono diversi strumenti di taglio tra cui scegliere, tra cui forbici, rasoi e taglierini.

Cucitura: Una volta che il nome è stato tagliato, è necessario cucire i bordi insieme per assicurarsi che sia sicuro e non si stacchi. La maggior parte delle persone preferisce utilizzare una macchina da cucire, ma è possibile cucire a mano se non si dispone di una.

In questo modo divertente e creativo, è possibile stampare il nome sulla stoffa per creare un progetto artigianale unico. Si può scegliere la stoffa, scegliere la stampante più adatta, tagliare e cucire i bordi. Con un po’ di pazienza e creatività, si può creare un progetto artigianale che durerà a lungo.

Dopo aver esplorato le sfilature a punto giorno particolari, sono rimasta entusiasta! Sono un grande divertimento da ora in poi e offrono una grande varietà di possibilità di creare qualcosa di veramente unico. Sono un modo straordinario per esprimere la mia creatività e sono un’aggiunta divertente al mio arsenale di lavorazione a maglia. Sono sicura che diventeranno presto una parte cruciale della mia collezione di lavori a maglia, e non vedo l’ora di iniziare!

Luciano Izza
Autore:
Luciano Izza
Responsabile tecnico a Vernicilegno dal 1990, tecnico industriale al Lycée Chateaubriand, sono diventato un esperto di riparazioni e degli strumenti per eseguirle